Test Intolleranze Alimentari

Le intolleranze alimentari sono risposte infiammatorie che l’organismo attiva come reazione all’assunzione di quantità elevate e frequenti di alcuni alimenti che, accumulandosi nel nostro corpo, provocano una reazione avversa. Questa risposta, che prende il nome di infiammazione latente, è in grado di favorire l’insorgenza di disturbi caratteristici:

 

  • emicrania
  • asma
  • gastriti
  • dolori articolari
  • gonfiore addominale
  • stipsi o diarrea
  • dermatite
  • sovrappeso o obesità
  • spossatezza
Intolleranze alimentari
Alcune condizioni, poi, favoriscono l’insorgenza delle intolleranze alimentari:
  • situazioni stressanti
  • uso prolungato di farmaci tipo antibiotici
  • consumo quotidiano e abbondante di prodotti industriali raffinati
  • alimentazione ricca di cibi non biologici e, quindi, ricchi di pesticidi, additivi, coloranti…
  • alimentazione monotona con scarso consumo di frutta, verdura e legumi
Prelievo Intolleranze alimentari
Il test delle intolleranze alimentari che eseguo nel mio studio è stato messo a punto da un team di ricercatori universitari ed è molto semplice. E’ sufficiente una goccia di sangue prelevata da un dito per analizzare la reazione che hanno i leucociti (globuli bianchi) messi a contatto con gli estratti alimentari. Le reazioni vengono classificate, a seconda dell’intensità, da 1 a 3.

Se vengono rilevate delle ipersensibilità alimentari, sarà essenziale gestire correttamente l’alimentazione per ottenere la diminuzione o la remissione dei sintomi. Dopo un periodo di esclusione degli alimenti non tollerati, necessario all’organismo per disintossicarsi, sarà possibile ripristinare gradualmente le tolleranze.

Richiedi QUI il tuo test biologico per le intolleranze alimentari

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *